Ricerche


 

Subirrigazione con iniezione d’aria su asparago e melone

 

Obiettivi generali:

 

La sperimentazione mira a valutare l’effetto dell’iniezione di micro bolle d’aria, nell’acqua di irrigazione, distribuita con impianti a goccia interrati (SDI acronimo di Subsurface Drip Irrigation), installati su terreni che possono andare incontro a condizioni asfittiche (tessitura fine e/o salini).

L’aria immessa nelle ali gocciolanti, mediante un particolare tubo di Venturi (AirJection Mazzei), ha lo scopo di aumentare l’aerazione nella zona radicale, così da ridurre i problemi di asfissia.

La carenza di aria nella rizosfera si origina prevalentemente in terreni con alte percentuali di limo e argilla, quando la maggior parte della porosità del terreno è saturata dall’acqua.

La saturazione idrica induce una bassa attività respiratoria delle radici e il rallentamento dell’attività microbico-aerobica del terreno.

La presenza dell’AirJection quindi dovrebbe consentire di aumentare la concentrazione di aria nella rizosfera riducendo i negativi effetti causati dalla saturazione idrica.

 

Attività:

Le colture nelle quali è stato testato questo sistema sono asparago bianco, per la quale è sempre più diffuso l’uso dell’SDI, e il melone in quanto spesso coltivato su porche, dove quindi è facilmente interrabile l’ala gocciolante.

Per la prova sono messi a confronto tre sistemi irrigui:

 

La sperimentazione ha previsto le seguenti fasi:

-        Messa in opera dell’impianto irriguo

-        Monitoraggio dello stato vegetativo delle piante durante la stagione vegetativa

-        Campionamento della produzione, pesatura dei campioni e analisi qualitative nella sperimentazione su melone

-        Analisi dei dati

 

Campi sperimentali:

 

Località

Azienda

Tipo terreno

Coltura

Varietà

Resana (TV)

Tonin Annamaria

Franco-argilloso

Asparago

Dariana e Gijnlin

Rosolina (RO)

Po di Tramontana

Franco-sabbioso

Melone

Macigno

S. Pietro Viminario

Flli Magagna

Franco-argilloso

Melone

Tazio

 


Collaborazioni: