Il CENTRO STUDI PER L'AMBIENTE ALPINO rappresenta un fondamentale supporto alla ricerca, alla didattica e alla divulgazione scientifica nel campo delle Scienze Forestali, ma anche di altre discipline accademiche, offrendo ospitalità a ricercatori e studenti provenienti da tutto il mondo

XILOTECA dell'800: collezione di "libri" in legno realizzati a mano

TREPHOR: strumento brevettato per prelevare piccoli campioni di legno da analizzare al microscopio

STAZIONE METEO: visualizzazione dei dati in diretta e accesso al database

PROSSIME ATTIVITÀ IN PROGRAMMA

♦ 18-19 ottobre. Esercitazioni di Zoologia e Pedologia Forestale, prof. M. Faccoli e S. Nardi, Dip. DAFNAE

♦ 19 novembre. Corso di formazione per addetti all’ospitalità nell’area dolomitica bellunese. A cura della Fondazione Angelini

COLLEZIONE DI SUOLI FORESTALI E DI PRATERIA

Presso il Centro sono conservati decine di profili di suolo montani della nostra penisola realizzati tramite la raccolta in campo del campione e successiva collocazione in un’apposita teca di circa 40 x 15 cm.

DENDROCRONOLOGIA

Analisi dello spessore dell'anello a livello macro e microscopico per la datazione di campioni e lo studio dell'azione dei fattori ecologici e dei cambiamenti climatici sull'accrescimento