Curriculum vitae

 Go to the

 

Nato l'11.8.1954

1973:           maturità classica presso il G.L. Berchet di Milano

1979:           laurea in Scienze forestali presso l'Università degli Stu­di di Padova (110/110 con Lode)

1980-90:      responsabile del Laboratorio di Economia forestale del Centro di Sperimentazione Agricola e Forestale della S.A.F. (gruppo E.N.C.C.)

1981:           visiting professor con borsa di studio del C.N.R. presso l'Institute of Agricultural Economics dell'Università di Oxford

dall'aprile 1990: ricercatore presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Padova (Dipart. Ter­ritorio e Sistemi agro-forestali); dal novembre 2001 professore associato; dall’aprile 2013 professore straordinario; dall'anno accademico 1993-94 docente in vari corsi su incarico della Facoltà ("Economia di mercato dei prodotti forestali", “Marketing dei prodotti della montagna”, “Produzione e mercato nel sistema legno”, “Qualità e certificazione nel settore primario”); dal 2014 Coordinatore del Corso di Dottorato LERH e, fino al 2015, Direttore del Centro interuniversitario di Contabilità e Gestione Agraria, Forestale e Ambientale. Attività didattica più recente.



Responsabile di attività di ricerca in due Progetti Finalizzati del CNR (IPRA e RAISA), nello IIASA ‘Wood Supply Model’ per l’Italia (Environment Program), nel programma di ricerca EC DG XII FAST RES 4, in due programmi di ricerca finanziati dalla CE nell’ambito di FAIR (‘Consequences of structural changes in roundwood and forest markets in Europe' e 'End use and substitution analysis for sawn timber and wood based panels: implications for European forestry'), nello studio finanziato dalla CE all’European Forestry Institute ‘Analysis of the Structure of the (up-stream) Forest-based Industries in the EU’, nel programma STD3 della CE 'Sustainable development of the ecosystems of the coastal hill of Peru', nell’indagine ‘Sustainability audit of Swiss forest policy’ del Governo federale svizzero, nel progetto ‘Country case study on cross-sectoral linkages in mountain forest development’ della FAO, nei due progetti ‘Forest plantations in emerging markets: best practices for sustainable and responsible investments’ e ‘Legality constraints: the emerging of a dual market for wood products’ finanziati dal CIFOR (Center for International Forestry Research). Più di recente ha partecipato ai progetti finanziati nell’ambito dei Programmi Quadro di Ricerca della CE: ‘Critical natural capital and the implications of a strong sustainability criterion’, ‘CARBO-INVENT’ , ‘Network for a European Forest Information Service’  (NEFIS), ‘A New Environmental Accounting Framework Using Externality Data and Input-Output Tools for Policy Analysis’ (EXIOPOL), ‘New Ways to Value and Market Forest Externalities’ (NEWFOREX), ‘Future-oriented integrated management of European forest landscapes’ (INTEGRAL),  ‘Multipurpose trees and non-wood forest products a challenge and opportunity’ (STAR TREE),  ‘Alternative models and robust decision-making for future forest management’ (ALTEFOR - Horizon 2020), INtegrated research on FOrest Resilience and Management in the mEDiterranean’ (INFORMED) (Foresterra Eranet program), ‘Social Innovation in Marginalised Rural Areas’ (SIMRA- EC Horizon 2020), e in altri programmi di ricerca finanziati dalla DG Giustizia della CE (‘Stop Crimes on Renewables and Environment’ - SCORE), dal EC Joint Research Centre (‘Development of a methodology for the analysis of the socio‐economic impacts of forest fires and the economic efficiency of fire management’ - MASIFF), dall'European Forest Institute - EC ‘Assessment of the EU Timber Regulation and FLEGT Action Plan’, dal CIFOR ‘Forest plantations in emerging markets: best practices for sustainable and responsible investments’ e ‘Legality constraints: the emerging of a dual market for wood products’, e in altri programmi di ricerca finanziati quali: ‘European Research and Enterprise Alliance on Marketing and Economics of Ecosystems and Biodiversity’ (ECOSTAR, EC Erasmus+), ‘Ecological and socioeconomic impacts of climate-induced tree diebacks in highland forests – CLIMTREE’  (Belmont Collaborative Research Action on "Mountains as Sentinels of Change"), ‘Alpine Ecosystem Services – mapping, maintenance and management’ ALPES (Alpine Space programme – European Territorial Cooperation)  ‘Stop Crimes on Renewables and Environment’ - SCORE (DG Giustizia della CE), ‘Development of a methodology for the analysis of the socio‐economic impacts of forest fires and the economic efficiency of fire management’ - MASIFF (EC Joint Research Centre), oltre che dal Ministero dell’Agricoltura e Foreste e dal Ministero dell’Ambiente italiani. Attività di ricerca più recenti


Ha inoltre partecipato a studi e ricerche nel campo dell’economia e della politica forestale per conto dei seguenti organismi: Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL) per il Gruppo di lavoro Ambiente-Montagna e per l’Osservatorio Legno Mobili-Arredamento, l’Accademia Italiana di Scienze Forestali, la Fondazione ENI Enrico Mattei, l’UNCEM, le Regioni Basilicata (IBRES),  Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lazio, Lombardia, Veneto, Sicilia, Umbria, la Provincia Autonoma di Trento, la Cassa per il Mezzogiorno, il CENSIS, il CUEIM, l’ENCC, l’ENEA, l’ERSAL, l’ESAV, la FLAI-FISBA-UISBA, il FORMEZ, l’IRRES, ITALECO, NIER, NOMISMA, REI, RESS e SAF.

Con finalità analoghe ha partecipato ad attività di studio promosse dalla Banca Mondiale, FAO, dalla Commissione Europea, dal Mi¬nistero degli Esteri e dall'ENCC in Paesi in via di sviluppo e ad economia in transizione (Camerun: ‘Wood and other energy resources in the Garoua region’ - FED-EC; Niger: ‘Forest interventions to fight desertification process’ - EC; Tunisia: ‘Economic analysis of forestry and soil conservation WB projects’;  Argentina: ‘Plywood and sawmill in Rio Negro State - Feasibility study for a joint venture’; Croazia: ‘FAO-WB Forest and wood sector industry sectorial study for the agricultural sector review’; Vietnam: ‘FAO Programme country capacity strengthening for NFAP implementation in Vietnam’; Ucraina: Progetto Tempus-Tacis ‘ENARECO’ di assistenza all’University of Forestry and Wood Working Industry di Leopoli; Albania: ‘Technical Assistance to the WB Forestry Project’ - FAO). E’ stato responsabile di un programma umanitario di assistenza internazionale alla ricostruzione della Facoltà Forestale di Saraievo.


Come professore a contratto ha svolto attività didattica, oltre che presso l’Università di Padova, nelle Università della Calabria (Arcavacata), della Tuscia (Viterbo), di Cassino e del Molise (Campobasso). Ha inoltre tenuto seminari e brevi corsi tematici alla LUISS di Roma, all’Università della Calabria (Arcavacata), a Ca’ Foscari (Venezia), all’Università di Ancona, Catania, Sassari e Palermo. All’estero ha insegnato nelle Università statali di Belgrado, Brasov, Leopoli (presso la quale ha ricevuto una Laura Honoris Causa), Lubiana, Khartoum, Sarajevo, Trujillo, all’Università agraria di Tirana, all’Università Sedes Sapientiae di Lima e all’Accademia Statale Forestale di S.Pietroburgo.


Ha pubblicato più di 500 lavori scientifici, tra i quali una quarantina di libri e monografie.

Membro delle seguenti associazioni o comitati: Società Italiana degli Economisti Agrari, Associazione Italiana di Economia Agraria e Applicata, Comitato Scientifico della Fondazione Lanza, Comitato Scientifico della Fondazione G.Angelini, Comitato Scientifico della Fondazione Symbola, Comitato Scientifico della Fondazione Montagne Italia, Accademia Italiana di Scienze Forestali, Wolfson College (Oxford), Consiglio Direttivo dell’Associazione Laureati Italiani in Discipline Forestali (ALIFOR), Comitato Scientifico dell’Associazione Italiana Energie Agroforestali (AIEL), Comitato scientifico del Centro Studi Industria Leggera (CSIL), Editorial Committee di Forest Economics and Policy, Editorial Committe di Forests, Comitato Scientifico della Rivista “Etica per le professioni - Questioni di etica applicata”, Consiglio editoriale di Sherwood. Membro onorario dell’International Forestry Students Association. Presidente di FSC Italia.

Già membro del Scientific Advisory Board dell’European Forest Institute, rappresentante per l’Italia nel network Implementing agreement on bioenergy, dell'International Energy Association, membro del WG2 dell’ISO TC207, esperto presso il Segretariato della Framework Convention on Climate Change delle Nazioni Unite, membro del Comitato Scientifico del Mediterranean Regional Office dell’European Forestry Institute, rappresentante italiano nell’European Forestry Agency, delegato per due mandati del Rettore dell’Università di Padova per i rapporti con i paesi dell’Europa dell’Est, presidente di Agronomi Senza Frontiere, membro del Comitato scientifico dell’Osservatorio Europeo della Foresta di Montagna, del Comitato Tecnico Interministeriale per la Montagna presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze,  del Comitato per la cooperazione allo sviluppo della Regione Veneto, del Comitato di attestazione del “Pellet gold” di AIEL, della
Sezione Tecnico-Scientifica del Comitato Tecnico Legno Legale (CONLEGNO), del Comitato di Certificazione dei Sistemi Ambientali di ICILA e del Comitato Scientifico per la Carta Forestale d’Italia.